.Scarpa

Categoria: 

RED BULL X-ALPS 2013

Sottotitolo: 
Sono aperte le iscrizioni. Chi non ha paura... si faccia avanti!!!

Redazione
26/7/2012
Tags: 
apertura
iscrizioni
2013
red
bull
x-alps
parapendio

864 km. da percorrere unicamente a piedi o in parapendio per raggiungere da Salisburgo il Principato di Monaco....

30 i posti disponibili per atleti provenienti da ogni parte del mondo. Siete pronti alla sfida?

 

 

Il Red Bull X-Alps, l’avventurosa gara alpina riconosciuta come uno degli eventi sportivi più estenuanti al mondo, nell’estate 2013 giungerà alla sua sesta edizione ed è ora in corso la fase di application: i migliori atleti di tutto il mondo, dotati sia di ottime capacità di volo, sia di doti alpinistiche, potranno inviare, entro il 15 settembre 2012 la propria candidatura sul sito www.redbullxalps.com per essere selezionati dalla commissione di gara.

 

30 i posti disponibili per partecipare a questa incredibile competizione, che prevede di coprire un percorso di 864 km (in linea d’aria) con partenza da Salisburgo e arrivo nel Principato di Monaco.

 

Requisito obbligatorio per partecipare al Red Bull X-Alps è quello di possedere un’eccezionale capacità di resistenza. Gli atleti possono contare unicamente sulle proprie gambe e sulla propria abilità come piloti: possono, infatti, coprire la distanza che li separa dalla meta solo camminando o volando con il proprio parapendio e devono portare sempre con sé l’attrezzatura necessaria. Ogni atleta può tracciare autonomamente la propria rotta e stabilire la propria personale strategia di percorso, ma deve obbligatoriamente toccare i turnpoint (punti di aggiramento) fissati in Austria, Italia (le Tre Cime), Svizzera e Francia.

 

 

 

 

La gara va avanti giorno e notte, con una pausa obbligatoria (novità introdotta dell’edizione 2011 e ora ampliata) fra le ore 22.30 e le ore 5.00. E’ vietato viaggiare lungo i tunnel che collegano le valli, gli atleti devono aderire alle regole internazionali di volo a vista VFR (International Visual Flight Rules) e possono contare sull’aiuto di uno o (altra novità opzionale), due supporter per quanto riguarda l’approvigionamento di cibo e informazioni. Inoltre, ultima nuova regola, saranno ammessi solo equipaggiamenti di volo certificati (no prototipi).

La gara termina 48 ore dopo che il vincitore ha raggiunto il traguardo.

 

Il vincitore delle ultime due edizioni (2009 e 2011) è stato lo svizzero Christian Maurer, che, specialmente nel 2011 ha dato prova di incredibili capacità sia strategiche sia di volo, riuscendo a raggiungere la spiaggia di Montecarlo in soli 11 giorni, 4 ore e 22 minuti. Maurer è stato il solo, accanto al rumeno Toma Coconea giunto per secondo, a riuscire a concludere la gara e raggiungere il traguardo.

 

Per ulteriori informazioni visitate: www.redbullxalps.com

 

Aggiungi un commento