Categoria: 

MELA VERTICAL 2018 - VILLA DI TIRANO (SO)

Sottotitolo: 
Vince ancora Michele Boscacci. Foto on line!!!

29/9/2018
Tags: 
mela vertical 2018
classifiche mela vertical

Al femminile Elisa Sortini, completamente fuori dalla portata delle sue avversarie, ha stampato il buovo record della gara....

Giornata soleggiata e temperature quasi estive a Villa di Tirano (So) questo sabato pomeriggio. Il caldo è stato l’avversario principale di un Michele Boscacci in ottima forma nella seconda edizione ufficiale del MelaVertical, disputatasi oggi nel paesino della media Valtellina a 416mt fino a raggiungere il maggengo di Sasso posto a 1416mt di quota in 3,3 km di sviluppo.

Un tracciato ha confermato nuovamente di essere fra i più veloci al mondo, che si sviluppa sulle irte pendenze di una mulattiera ancestrale fino al 51%, usata sin dai tempi antichi per i lavori dei nostri antenati alle quote più elevate e riportata alla luce solo di recente.

Un centinaio i partecipanti con un tasso tecnico di ottimo livello, il MelaVertical è inserito all’interno della 30^ Sagra dell’Uva e del Vino che inizierà il 12 ottobre per chiudere i battenti domenica 14 ottobre.

Se al maschile il fantastico 31’17” fatto segnare dal “Bosca” nel 2017 non è stato avvicinato, al femminile una Elisa Sortini (Atl. Alta Valtellina) in formato gigante ha stampato un ottimo 39’19”, abbassando così il vecchio limite di oltre 2’. 

Tra gli uomini lo scialpinista dell’Esercito chiudeva in 32’33”, lasciando al bormino Marco De Gasperi (Team Hoka) la seconda piazza a 1’34” di distanza. Terzo chiudeva il giovane bergamasco Pietro Lenzi (La Recastello) a 2’11”. Giù dal podio si accomodavano Davide Trentin (Rupe Magna) e Luigi Cristani (Atl. Alta Valtellina).

Detto della vittoria di Elisa Sortini, completamente fuori dalla portata delle sue avversarie, il podio è stato comunque regale, visto che al secondo posto si è piazzata la bellunese campionessa dello Skialp, Alba De Silvestro in 42’17”, mentre terza finiva la campionessa italiana di corsa in montagna in carica Elisa Desco (Team Scarpa/Berg Outdoor) in 43’07”. Quest’ultima, reduce da una recente influenza, ha voluto partecipare al Mela Vertical per riprendere confidenza con la salita in vista della prova tricolore alla Chiavenna – Lagunch di domenica 7 ottobre. Quarto posto per Arianna Oregioni (La Recastello), e quinto per Susanna Neri (Nuova Atletica Lastra).

 

 

 

 

Dichiarazioni dei protagonisti:

 

MICHELE BOSCACCI: Il caldo ha senz’altro influito sulla prestazione finale, infatti dopo poche centinaia di metri la stanchezza muscolare. Comunque grazie ad un percorso molto scorrevole, privo di scalini e pulito a dovere, il tempo finale non è da disprezzare. La stagione invernale è davvero imminente ma sono consapevole che prima degli impegni importanti dell’inverno, di lavoro ce n’è ancora molto da fare.

 

ELISA SORTINI: Dopo il dodicesimo posto ai Campionati Mondiali di Canillo (And) mi sembra di vivere una favola. In questa seconda parte di stagione sono riuscita ad ottenere uno stato di forma eccellente e spero di poterla confermare anche negli appuntamenti di fine stagione che mi attendono. Su tutti, il Campionato italiano di Vertical alla Chiavenna – Lagunch e al Trofeo Vanoni.

 

FABRIZIO ROSSATTI (ORGANIZZAZIONE – PRO LOCO VILLA DI TIRANO): E’ andata in archivio la seconda edizione del MelaVertical e dal lato organizzativo non possiamo che essere soddisfatti. La gara è stata impostata in tempi davvero stretti, ma un parterre d’eccezione di questo rango sia al maschile che al femminile non può farci credere che questa manifestazione possa essere lanciata in futuro verso traguardi sempre più importanti.

 

 

CLICCA QUI per le classifiche!!

 

Clicca qui per le foto by Giacomo Meneghello!!

Aggiungi un commento