Categoria: 

TROFEO VANONI 2019 - MORBEGNO (SO)

Sottotitolo: 
L'Atletica Valle Brembana fa il colpo gobbo. FOTO ON LINE!!

27/10/2019
Tags: 
trofeo vanoni
morbegno
classifiche vanoni

Alex Baldaccini, Francesco Puppi e Nadir Cavagna danno spettacolo. Gara combattuta dall'inzio alla fine....

L’atletica Valle Brembana di Baldaccini, Puppi e Cavagna vince il "mondiale delle foglie morte” interrompendo lo strapotere transalpino dei ragazzi di Jean Claude Louison. Un totale di 1000 atleti, oltre 10.000 spettatori e una splendida giornata di sole sono stati gli ingredienti di una epica 62ª edizione. Messe in archivio gara giovani e prova donne, con la due volte iridata Lucy Murigi che sfiora il record al proprio esordio, l’evento più atteso del mountain running italiano è culminato con prova uomini.

 

 

Grazie alla presenza della nazionale italiana al gran completo e di diverse rappresentative straniere di livello, la gara si preannunciata decisamente incerta. Il format quello di sempre, staffetta a tre elementi con il classico giro da 7250m (435 D+) che risalendo l’antica Via Priula ha portato ogni singolo frazionista sino alla chiesetta di Arzo prima della picchiata verso il traguardo. Pronti, via e a rompere gli indugi è stato il brianzolo di origine veneta Gabriele Bacchion che per primo è transitato nella torcida del tempietto portandosi in scia il gruppo dei migliori.

 

 

Quando la gara è entrata nel vivo il recordman della gara Alex Baldaccini è salito in cattedra guadagnando la testa della corsa. In scia dell’azzurro in forze all’Atletica Valle Brembana si è portato il talentuoso Alberto Vender (Valchiese).  Seguivano staccati i portacolori di Francia e Atletica Valli Bergamasche.  

 

 

In seconda frazione nessun ribaltone con il lariano Francesco Puppi che ha gestito il gap sui diretti avversari. Al talentuoso Nadir Cavagna il compito di non dilapidare quanto di buono avevano fatto i suoi compagni di squadra. Compito non proprio agevole visto che già in seconda frazione un fuoriclasse come Xavier Chevrier aveva riportato sotto il Valli Bergamasche e lasciato in terza uno scatenato Cesare Maestri, forse l’uomo più in forma del momento. La terza frazione è stato un gioco di nervi sino al traguardo.

 

 

 

 

Alle spalle di cavagna Maestri e un intramontabile Julien Rancon hanno fatto scintille rendendo quanto mai incerto l’esito di un Vanoni risultato essere uno dei più belli degli ultimi anni. Il trentino Maestri avrà pure fatto segnare il migliore crono di giornata (29’27”), ma in solitaria sul red carpet di Via Vanoni si è presentato un sorridente Cavagna che con crono complessivo di 1h31’21” ha sancito lo strameritato successo dei biancorossi del Valle Bremabana.

 

 

Seconda piazza finale per il Valle Bergamasche Leffe A di Cagnati, Chevrier, Maestri, mentre i francesi (Fine, Cachard, Rancon) vincitori 2018 sino sono dovuti accontentare della 3ª piazza. Quarto posto per la squadra rivelazione della 62ª edizione, il Team Tornado di Gabriele Bacchion, Roberto Casson, Italo Casson. A chiudere la top five di giornata una squadra che sul tracciato orobico è sempre una garanzia: la Recastello di Ruga, Piana e Bertolini.      

 

CLICCA QUI per la gallery by Maurizio Torri!!

 

CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE!!!!

Aggiungi un commento