.Scarpa

Categoria: 

GIOCHI OLIMPICI LOSANNA 2020

Sottotitolo: 
Thomas Bussard e Caroline Ulrich vincono la prova Individuale....

10/1/2020
Tags: 
losanna 2020
scialpinismo
GIOCHI LIMPICI GIOVANILI
svizzera
villar sur ollon
skialp
ismf

La prima volta dello scialpinismo nelle prove giovanili a cinque cerchi porta due ori alla Svizzera di Oscar Angeloni.

Ai Giochi Olimpici Giovanili di Losanna 2020 sono state assegnate le prime medaglie dello scialpinismo. Il team della Svizzera domina sulle nevi di Villars sur Ollon. Thomas Bussard e Caroline Ulrich vincono la prova Individuale. Lo scialpinismo internazionale questa mattina ha scritto una pagina importante della sua storia agonistica, ai Giochi Olimpici Giovanili di Losanna 2020, per la prima volta, sono state assegnate delle medaglie olimpiche.

 

Subito il tempo di archiviare le emozioni della cerimonia d’apertura svoltasi a Losanna giovedì sera e gli atleti, in rappresentanza di 16 nazioni, hanno indossato il pettorale per conquistare le prime medaglie. Sulle nevi di Col de Bretaye, nel comprensorio sciistico di Villars sur Ollon, sede dei Mondiali di scialpinismo della passata stagione, è andata in scena l’Individual Race, prima prova delle tre inserite nel programma olimpico. Il tracciato disegnato dai giudici della ISMF era molto inteso e tecnico su un circuito da ripetere due volte con 800 metri di dislivello positivo per un totale di 4 salite. Per due volte i gli under 18 hanno affrontato un tratto a piedi. In casa Italia i migliori piazzamenti italiani sono quelli dei due sondriesi Rocco Baldini 4° & Silvia Berra 5ª. Un ottimo esordio, quindi, per i due allievi di Ivan Murada.  Bene anche il talentuoso Luca Tomasoni 8° e la lecchese Erika Sanelli 13ª.

 

 

 

Ma andiamo per ordine. Nella prova in rosa di Villar sur Ollon, Caroline Ulrich si è imposta con margine di vantaggio sulla connazionale Thibe Deseyn (1’04”). Terzo posto per la francese Margot Ravinel (+1’54”). Quinta la prima delle due azzurre, Silvia Berra (+4’08”). Tredicesima l’altra italiana, Erika Sanelli. Due svizzeri si sono presi, anche nella gara maschile, le medaglie più prestigiose: i gemelli Thomas e Robin Bussard. Il primo ha dominato imponendosi con un vantaggio di 1’26” sul gemello.

 

 

Sul terzo gradino del podio l’austriaco Nils Oberauer (+1’36”). Ai piedi del podio il nostro Rocco Baldini. Ottavo posto finale per l’altro azzurro in gara, Luca Tomasoni. Messa in archivio la prova d’esordio i riflettori di Losanna 2020 torneranno ad accendersi sullo scialpinismo con la sprint di lunedì.

 

CLICCA QUI per le foto!!

Aggiungi un commento