Categoria: 

POLISPORTIVA ALBOSAGGIA AI VERTICI DEL RANKING FISI

Sottotitolo: 
Prima per le attività giovanili e seconda assoluta in ambito nazionale per quanto riguardo lo scialpinismo...

5/11/2019
Tags: 
polisportiva albosaggia
albosaggia
fisi
RANKING FISI 2019
valtellina

E ora lo staff del Presidente Gianluca Cristini sogna un esordio olimpico per alcuni dei suoi giovani atleti.....

In base alle nuove graduatorie FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) la Polisportiva Albosaggia è prima per le attività giovanili e seconda assoluta in ambito nazionale per quanto riguardo lo scialpinismo. Un bel riconoscimento sul campo per i ragazzi del presidente Gianluca Cristini. L’enorme lavoro svolto soprattutto negli ultimi 11 anni, viene premiato oggi con il massimo risultato possibile: la prima piazza nella classifica nazionale per l’attività giovanile nello scialpinismo e la seconda assoluta dietro i professionisti dell’Esercito, corpo al quale proprio Polisportiva Albosaggia ha ceduto due punte di diamante come Michele Boscacci e Giulia Murada. Il duplice storico risultato è frutto anche dei punti conseguiti grazie all’attività organizzativa  di eventi quali Trofeo Gino Berniga e Valtellina Orobie.

 

 

 

 

Traguardi, in particolare quello giovanile, centrati grazie agli sforzi di Ivan Murada, il pluri medagliato campione che più di tutti ci ha creduto e si è impegnato facendo crescere - non solo agonisticamente - una bel numero di atleti. «Ciò che ha messo a disposizione dei nostri ragazzi - ricorda oggi il Presidente della Polisportiva Gianluca Cristini -  è un mix di passione e competenza tecnica che, unito all’esperienza accumulata in una vita sulla neve».  Da parte sua l’ex campionissimo di casa Albosaggia ha commentato: «Siamo un grande team. Il  merito è anche degli istruttori Stefano Paganoni e Maurizio Folini e dei tanti accompagnatori che si mettono quotidianamente a disposizione dei ragazzi ai quali offriamo sostegno e appoggio, armi indispensabili perché i loro sforzi non vadano dispersi e perché possano ambire a grandi obiettivi».

Aggiungi un commento