Karpos

Categoria: 

DEVIL SKYRACE 2020

Sottotitolo: 
L'evento della Valbondione raddoppia con Curò 1100 VK

30/7/2020
Tags: 
valbondione
serim
DEVIL SKYRACE
curò vk
skyrunning

La seconda edizione raddoppia e ritorna a Valbondione il 6 settembre con le due partenze in linea secondo le norme anti Covid-19. L'evento sarà Campionato nazionale CSEN outdoor di Skyrace

Il comitato Tre Laghi tre Rifugi il rifugio Curò e il team Serim stanno lavorando alla seconda edizione della Devil Sky Race e la prima edizione del Curò 1100 Vertical; per le problematiche della pandemia virale Covid le due manifestazione podistiche sono state posticipate dal 1 di agosto 2020 al 6 settembre 2020.

Lo scorso anno, pochi istanti prima della partenza, per problemi legati al meteo la sola skyrace era stata modificata dal direttore di gara Ing. Marzani Mario e dal preparatore del percorso Fabio Arizzi, comunque nonostante la riduzione del tracciato la skyrace è risultata assai impegnativa e tecnica, quindi una vera skyrace Orobica dalla O maiuscola.

Quest’anno,  si è deciso di proporre due avvenimenti podistici di livello tecnico e paesaggistico molto interessanti.

Devil Sky Race 26 chilometri di lunghezza con 2.560 metri di dislivello positivo e 1.510 di dislivello negativo con gpm sul pizzo del Diavolo della Malgina. Partenza ore 8,30 dall’Ostello Case Corti di Valbondione arrivo rifugio Curò.

Curò 1100 Vertical 1.100 metri di dislivello km 7,9 con partenza ore 10,30 dall’Ostello Case Corti di Valbondione ( 870 m slm ) e arrivo al rifugio Curò ( 1.915 m slm) nella spettacolare conca del lago del Barbellino .

Per altre info e iscrizioni: www.picosport.net     

Aggiungi un commento