.

Categoria: 

SKY RACE MONTE CAVALLO, PER DOMANI TUTTO CONFERMATO

Maurizio Torri
12/9/2009

Tutto pronto per la seconda edizione della Monte Cavallo Sky Race. Il tracciato, supervisionato ieri dai responsabili della manifestazione, si presenta in ottime condizioni. Le previsioni meteo annunciano che domani mattina ci sarà tempo variabile ma senza precipitazioni.

Le pre-iscrizioni si sono chiuse a 250 concorrenti, domani sarà però possibile iscriversi in zona partenza dalle 7.30.

Previsioni http://www.osmer.fvg.it/
Mattino tempo discreto con cielo da poco nuvoloso a variabile. Nel pomeriggio cielo nuvoloso con probabili piogge sparse e qualche temporale, dalla serata le piogge saranno, in genere, abbondanti.
Temperatura media a 1000 m: +14 °C
Temperatura media a 2000 m: +7 °C
Probabilità di precipitazioni estese: 70 %
Probabilità di temporali 70 %
Quota dello zero termico: 3000 m
Quota delle nevicate: 2500 m
Vento medio a 3000 m: W 5 m/s

Il percorso

Il percorso della gara si sviluppa nel gruppo montuoso Col Nudo-Cavallo, tra le province di Pordenone e Belluno. La manifestazione avrà luogo a Piancavallo, nota località turistica, situata ai piedi dell'omonimo gruppo. Il monte Cavallo, detto anche Cima Manera dall’inconfondibile forma ben visibile da tutta la pianura friulano-veneta, insieme con i suoi satelliti, il Cimon dei Furlani, il Cimon di Palantina, il Monte Tremol e Colombera, verrà interamente aggirato per un totale di circa 20 chilometri e 1650 metri di dislivello in salita.
La partenza avverrà presso il Palaghiaccio (1270 mt). Con orientamento Nord-Nord-Est si scende verso il Pian delle More, in circa quattro chilometri di strade sterrate e poi percorrendo il sentiero 925, ci si porterà all’antica sorgente naturale del Tornidor per poi dirigere verso l’erta Val Grande. Si raggiungerà quindi l’omonima Forcella (1926 mt.) situata tra il Monte Caulana e il ramo nord-orientale del Monte Lastè.
Attraversando l’altipiano carsico della alta Val Sperlonga, con mirabili panorami sulle Dolomiti Cadorine e della Sinistra Piave, si incomincia ad aggirare tutto il versante Nord del gruppo del Cavallo. Transitando alla Forcella Lastè (2040 m) punto più alto della gara, si scenderà rapidamente al Rifugio Semenza (2020 m) per imboccare la Val de Piera a destra sul sentiero 926. Con veloce discesa e rasentando la Cima delle Vacche, si raggiungerà il punto più basso Malga Pradosàn, a 1338 metri di quota.
Da località Pian delle Lastre avrà inizio l’ultima lunga risalita. Dapprima su strada sterrata e poi per vecchi pascoli attraversati dal sentiero 923, si raggiungerà con andamento regolare la bella conca della Casera Palantina (1521 mt.). Ora dirigendosi verso SSE il percorso si fa più ripido e tutto d’un fiato condurrà direttamente a Forcella Palantina (1778 mt).
Lasciati alle spalle la Val Belluna, le sue Dolomiti con il lago di Santa Croce e il vasto altipiano del Cansiglio, si ridiscende rapidamente alla Baita Arneri (1627 m). Da qui percorrendo in leggera salita il panoramico sentiero Gerometta, ci si porta ad incrociare il sentiero CAI 924 in Val Sughet, sotto le meravigliose balze rocciose del Cimon dei Furlani, della Palantina e della Cima Manera.
Con ripida discesa, in direzione sud, si arriverà rapidamente a Casera Capovilla, da dove in breve si raggiungerà il Palaghiaccio e quindi alla fine del percorso.

Programma

Sabato 12 settembre 2009
13:00-18:00 (Palaghiaccio): Ritiro pacchi gara e pettorali
14:30-15:20 (Palaghiaccio): Iscrizioni Skyrace dei ragazzi
15:30 (Palaghiaccio): Partenza Skyrace dei ragazzi
16:30 (Palaghiaccio): Premiazioni Skyrace dei ragazzi
18:00 (Sala Convegni o Palaghiaccio): Briefing di apertura con presentazione gara
Domenica 13 settembre 2009
06:00-08:00 (Palaghiaccio): Ultime consegne pacchi gara e pettorali
08:15 (Palaghiaccio): Ritrovo atleti e controllo materiale
08:30 (Palaghiaccio): Partenza competizione per tutte le categorie
10:30-11:00 (Palaghiaccio): Arrivo previsto primo atleta
11:00 (F.lla Val Grande): Chiusura cancello orario (chi arriva più tardi dovrà consegnare il pettorale e rientrare per la Val Grande)
13:00 (Palaghiaccio): Pranzo per gli atleti
14:30 (Palaghiaccio): Cerimonia di premiazione
15:30 (Palaghiaccio): Tempo massimo per entrare in classifica

Aggiungi un commento