Categoria: 

VERTICAL KILOMETER® SCARPONE D’ORO

Maurizio Torri
15/9/2009

La penultima tappa del Campionato Italiano, tenutasi domenica, il 13 settembre, è andata al trentino Paolo Larger e all’andorrana Stefanie Jimenez. Ma è la friulana Paola Romanin, prima delle italiane, la leader per la gara finale, la SkyMarathon delle Grigne.

Il Vertical Kilometer® Scarpone d’Oro, con partenza nella splendida conca del Rifugio Mongioie raggiunge la rocciosa vetta del Monte Mongioie a 2631m e costituisce un dei più impegnativi Vertical Kilometer® del calendario nazionale.

Larger e Romanin - leader del CampionatoCon una gara in progressione Larger è primo assoluto in 44’10’’, mentre i concorrenti diretti al titolo italiano Fulvio Dapit e Alessandro Morassi sono soltanto 5° e 7°, staccati di oltre tre minuti.

Vince la categoria femminile in scioltezza Stefanie Jimenez in 52’40”, ma Romanin, della US Aldo Moro, è prima delle italiane davanti alla conterranea Jennifer Senik dell’ASD Montanaia

Per la vittoria finale la situazione rimane aperta ormai a pochi nomi. Fra le donne la battaglia sembra ristretta fra Jennifer Senik (342 punti) e Paola Romanin (376 punti) mentre tra gli uomini il più titolato sembra il campione uscente Paolo Larger che sale a 356 punti, davanti a Piller Hoffer che ne ha 348. Ma per la faccenda degli scarti potrebbe tornare in gioco anche Dapit solo a 268 punti ma che potrà utilizzare totalmente il punteggio della finale.

In altre parole chi dei tre sarà davanti il 20 settembre nella gara finale al Sentiero delle Grigne SkyMarathon sarà il nuovo campione

Aggiungi un commento