.Scarpa

Categoria: 

GIRO LAGO DI RESIA 2020

Sottotitolo: 
Manca poco alla special edition...

11/7/2020
Tags: 
giro lago di resia
sudtirol
trail running

Partenze individuali, rispetto del distanziamento sociale e voglia di correre. Già iscritti i vincitori del 2018 (Jbari) e del 2017 (Repetto), ma anche “il Re di Resia” Achmüller....

Per i runners il lungo digiuno è finito: sabato 18 luglio finalmente andrà in scena un appuntamento davvero speciale, il “Giro Lago di Resia Special Edition”. Gli organizzatori hanno precorso i tempi ed hanno “inventato” una manifestazione che si svolgerà nel rispetto delle limitazioni imposte dal contenimento del Coronavirus, assecondando la voglia di correre di tantissimi runners stoppati dalla pandemia.

 

 

Sono 1800, sui 2000 ammessi al via, gli iscritti in rappresentanza di ben 21 nazioni, con l’Italia a farla da padrona con 1400 corridori, dei quali oltre 400 altoatesini. Nonostante i tanti problemi alla circolazione e agli spostamenti internazionali causati dal Covid-19, le 21 nazioni sottolineano come il Giro Lago di Resia - che quest’anno avrebbe festeggiato la 21.a edizione nella sua versione originale - sia molto apprezzato anche all’estero e nei Paesi di lingua germanica con oltre 200 tedeschi e 60 austriaci. La scommessa del comitato organizzatore guidato da Gerald Burger è già vinta.

 

 

I tanti scettici sull’idea di una prova individuale hanno dovuto ricredersi, e c’è da aspettarsi che gli ultimi 200 posti a disposizione in queste ultime ore andranno colmati: c’è tempo fino alle ore 24 di martedì 14 luglio.

Saranno al via due degli ultimi tre vincitori. Manca il dominatore del 2019 Wedel (GER), ma ci saranno Khalid Jbari (vincitore 2018) ed Emanuele Repetto (2017), così come Hermann Achmüller che ha trionfato per ben sei volte. Presenti anche l’altoatesino Markus Ploner e il tedesco Johannes Hillebrand, a podio rispettivamente nel 2017 e 2015, ma la Special Edition del Giro Lago di Resia vuole essere un’opportunità soprattutto per gli amatori puri della corsa di misurarsi contro se stessi.

 

 

Sono 15,3 i chilometri previsti, tutti attorno al Lago di Resia, famoso per il vecchio campanile che svetta dalle acque. Partenza ed arrivo questa volta sono previsti presso la stazione a valle degli impianti sciistici di Belpiano a Resia, area che permette di mettere in atto tutte le norme dettate dal distanziamento sociale e di evitare assembramenti. I partecipanti saranno al via individualmente dalle 7 alle 19, con start ogni 20”, dalle 7 alle 17 invece i nordic walker e i camminatori, col regolamento dettagliato a disposizione sul sito web ufficiale www.girolagodiresia.it.

Aggiungi un commento