Categoria: 

TRAIL ALTA VAL NURE 2012 - VALNURE (PC)

Sottotitolo: 
Tutto pronto per l'edizione 2012

Redazione
26/5/2012
Tags: 
trail
alta
val
nure
presentazione

Siete pronti a scoprire il fasino degli appennini?

Un gioiellino fatto di umiltà, una gara in sordina. Piccolina, nata per caso, da un sogno di un uomo, come spesso succede. E parte con l'umiltà delle prime edizioni, di fronte alla scalinata, senza gridare a nessuno della sua esistenza. Senza archi gonfiabili, musica, striscioni pubblicitari.... senza bisogno di urlare la propria esistenza. Eppure viva. Viva e trepidante in questi appennini  a me sconosciuti.  Questo colpisce del Trail Alta Val Nure. L'umiltà. Il rispetto. L'intensità. Un'organizzazione impegnativa, per la logistica non semplice da attuare, eppure se ne stava lì, zitta zitta nel calendario delle gare.

Stava lì zitta, quasi imbarazzata, all'ombra di gare più famose, più conosciute. In calendario quasi la scrivevano in caratteri più piccoli, così per non dare disturbo... perchè non voleva dare disturbo questa gara... si parte, appunto, silenziosi ad un passo sempre troppo veloce. E il paesaggio già cambia subito... il greto di un fiume, e poi piccoli paesi abbarbicati sulle colline.  Noi che veniamo dalle alpi ci sentiamo sempre un po' superiori sugli appennini. E invece la montagna stupisce anche qui. E affascina.  Casolari abitati. Cascine al lavoro. Cani spelacchiati. Boschi di faggi e frassini. Salite impegnative. Vette e crinali. Creste in mezzo al vento. Salite scoscese. Sentieri scavati. Strade tagliafuoco. Prati fioriti. Mucche e cavalli. Vecchi che sorridono senza capire cosa stiamo inseguendo. Cani che abbaiano indignati.... E poi ancora salite e discese e boschi e creste aeree.....

 

MATERIALI OBBLIGATORI: Ogni concorrente deve essere in grado di progredire in modo autonomo sull'intero percorso. Con l'iscrizione ogni concorrente s’impegna a portare con sé il materiale obbligatorio durante tutta la corsa.
-    giacca antivento maniche lunghe -    telo termico (20 gr.) -    fischietto -    cartina topografica con tracciato, altimetria e road book, fornita dagli organizzatori -    bicchiere o altro contenitore personale adatto all'uso -    barrette o gel energetici in base alle proprie esigenze -    minimo di 1/2 lt. di acqua o liquidi energetici, in borracce o camel bag -    telefono cellulare (inserire i numeri di sicurezza dell'organizzazione, non mascherare il numero e non dimenticare di partire con la batteria carica)

 

L'equipaggiamento sarà controllato al ritiro del pettorale e l'organizzazione potrà vietare la partenza a chi non si presenterà in regola. Sono inoltre previsti controlli sul percorso, con “stop and go” di 2 minuti. Qualora il concorrente non risulti in possesso del materiale obbligatorio di sicurezza (giacca antivento maniche lunghe, telo termico, cartina topografica con road book, alimenti ) sarà immediatamente squalificato, dovrà interrompere la competizione, consegnare il pettorale agli addetti dell'organizzazione che lo riporteranno alla zona d'arrivo.

Aggiungi un commento