Categoria: 

VALMALENCO ULTRADISTANCE TRAIL 2019

Sottotitolo: 
Al via i vincitori della Dolomyths Run Ultra Franco Collé & Giuditta Turini

17/7/2019
Tags: 
valmalenco ultra distance trail 2019
vut
valmalenco
chiesa in valmalenco
bernina
caspoggio
lanzada
torre santa maria
trail running
valtellina

Ultimi giorni di frenetici lavori per il comitato organizzatore della VUT che, questo fine settimana, si appresta a mandare in scena una 3ª edizione… da record. 

Premesso che, per tipologia  e tecnicità del percorso, quella disegnata sull’Alta Via della Valmalenco non potrà mai essere gara da grandi numeri, i 177 pettorali assegnati rappresentano il nuovo primato di un evento che sta crescendo step by step. Se a questi si aggiungono le 42 staffette a tre elementi, sui sentieri all’Ombra del Bernina correranno qualcosa come 303 atleti da 5 differenti nazioni.
 
Sabato, accompagnati dalla luna piena che renderà il loro viaggio ancora più suggestivo vi saranno anche i freschi vincitori della Dolomyths Ultra Run Franco Collé & Giuditta Turini. Il valdostano, mattatore indiscusso della prima VUT, tornerà quindi a calpestare i sentieri di una valle dove ha più fan della Juventus. «Tre anni fa fui accolto da un calore incredibile sia all’arrivo, sia lungo tutto il percorso – ha dichiarato lo stesso Collé -. Per questo ho deciso di tornare. La VUT è una gara bella, ottimamente organizzata, che mi piace e che consiglio a chi come me ama i percorsi alpinistici.  Nel mese di giugno alcuni problemi di salute mi hanno impedito di gareggiare e di allenarmi come avrei voluto in vista dell’Ultra Trail du Mont Blanc e del Tor De Geants che sono i miei obiettivi stagionali. Mi sono quindi imposto un mese luglio fitto di gare».

 

 

 

 
Archiviati con altrettanti primi posti il Licony Trail e Dolomyths Ultra Run, nel mirino del campione aostano vi sono VUT e non solo: «Quello di sabato sarà un bel lungo che mi permetterà di mettere fieno in cascina. Dovessi uscirne bene, il weekend successivo ho deciso di correre la MEHT, per poi dedicare il mese di agosto al solo allenamento».
 
Al Via anche la sua compagna Giuditta Turini che, come lui ,ha vinto in questo mese di luglio Licony Trail e Dolomyths Ultra Run.    

 

 

 

 
Per quanto riguarda gare e tracciato, la prova principe da 90km (6000m D+) e la formula staffetta a 3 elementi (33km - 39km - 18km) sul medesimo percorso partiranno alle ore 23 rispettivamente da Chiesa e Lanzada. Accompagnati dalle luci delle frontali e dalla luna piena affronteranno un percorso di rara bellezza che li porterà a toccare toccare ben 15 strutture ricettive in alta quota con 4 scollinamenti oltre quota 2.600m. Dopo gli ultimi sopralluoghi l’itinerario è risultato in ottime condizioni. Delle abbondanti precipitazioni primaverili rimane una lingua di neve di 150 metri circa in discesa dal passo Ventina, e alcuni nevai in prossimità della forcella di Fellaria che contribuiranno a rendere questa edizione ancora più epica.
 
Sabato mattina, l’arrivo della prima staffetta è previsto a Caspoggio intorno alle 10.30. Mezz’ora più tardi, in concomitanza a quello del primo atleta della 90, da Lanzada verrà invece dato il via alla  novità della 3ª edizione: la “Mini VUT”.   
 
 
Da ricordare che ogni atleta della VUT sarà monitorato lungo tutto il percorso con i gps forniti da SeTeTrack e che la gara potrà essere seguita live sul sito della manifestazione. Non solo, ogni trailer sarà munito di un braccialetto con QR Code by helpcode.life. In caso di soccorso, a strettissimo giro, si potrà risalire all’identità del concorrente, conoscendo in tempo reale la sua cartella clinica, gruppo sanguigno ed eventuali allergie. Tale braccialetto, al termine della VUT, potrà accompagnare i concorrenti in ogni allenamento e competizione.    
 
Per maggiori informazioni: www.ultravalmalenco.com

 

Aggiungi un commento